03 Novembre 2014
Europa

VW fermerà la produzione in Russia per sanzioni e debolezza della domanda.

Volkswagen Group vuole fermare la produzione in Russia per le sanzioni occidentali e il debole rublo russo che tiene bassa la richiesta di auto.

VW sta chiudendo il suo stabilimento di Kaluga per cinque giorni lavorativi a partire dal 7 novembre per regolare il volumi rispetto alla "situazione generale del mercato economico in Russia," ha detto un portavoce VW.

E' il secondo arresto nello stabilimento, che costruisce l'utilitaria VW Polo e SUV compatto Volkswagen Tiguan e l'utilitaria Skoda Fabia e Octavia compatta.

VW aveva già fermato le catene di montaggio per 10 giorni dal 8 settembre.

Le vendite di Volkswagen Group Russia è sceso del 13% a 193.354 nei primi nove mesi, corrispondenti un calo complessivo del mercato, l'associazione con sede a Mosca delle imprese europee (AEB) ha detto in una dichiarazione dell'8 ottobre che le vendite del marchio Volkswagen sono in calo il 20% a settembre mentre le vendite della Skoda è sceso del 2%.