20 Ottobre 2014
Europa

Ford investirà € 240.000.000 nel Regno Unito per diesel più puliti.

Ford Motor Co. investirà € 240.000.000 (190 milioni di sterline) nel suo stabilimento di Dagenham in Inghilterra meridionale, per la produzione di motori diesel più puliti e la creazione di 318 posti di lavoro.

L'investimento è la seconda fase di un nuovo programma di nuovi motori nello stabilimento di Dagenham, dopo il precedente impegno di Ford di 287 milioni di sterline. La società ha detto che inizierà la produzione di 350.000 motori diesel 2.0 litri puliti ogni anno per i veicoli commerciali fino alla fine del prossimo anno e altri 150.000 unità per le autovetture a partire dal 2017.

Questa nuova gamma di motori diesel 2.0 litri, con emissione di CO2 bassi per auto e veicoli commerciali è stato progettato e sviluppato a Dagenham e presso il Centro Tecnico Ford Dunton in Essex, Inghilterra.

Ford ha detto che l'investimento fa parte di 1,5 miliardi di sterline per essere spesi in cinque anni per la produzione di motori e altre tecnologie che si traducono in minori emissioni di carbonio dai suoi veicoli.

Il governo del Regno Unito fornirà £ 8.900.000 spesi per il progetto in Dagenham.

Chiusura dell'impianto di stampaggio.

L'espansione segnala una leggera inversione di Ford nel Regno Unito. La casa automobilistica ha detto che nel 2012 stava chiudendo un impianto di stampaggio in Dagenham e una fabbrica che fa cabinati per il furgone Transit a Southampton, Inghilterra. La società ha detto al momento che la chiusura di questa struttura - così come uno in Belgio - avrebbe tagliato 6.200 posti di lavoro, o circa il 13% della sua forza lavoro in Europa.

Ford produce anche motori a benzina nel suo stabilimento di Bridgend, nel Galles. La produzione totale di Dagenham e Bridgend ha superato ben 1,5 milioni di motori nel 2013.