11 Luglio 2019
Europa

Con le vendite impostate a 8.000 vetture, Lamborghini stabilisce il record di crescita.

Lamborghini prevede di vendere oltre 8.000 vetture nel 2019, ha detto l'amministratore delegato Stefano Domenicali. Ma il produttore di supercar avrebbe potuto raggiungere un tetto autoimposto superiore.

"Non dobbiamo continuare a crescere per sempre, ora dobbiamo consolidare questi risultati e preservare l'esclusività", ha detto Domenicali in un evento di martedì per l'inaugurazione del nuovo negozio di vernici all'interno dello stabilimento di Sant'Agata Bolognese.

Il livello di vendite del 2019 è "la giusta dimensione della nostra azienda con il nostro attuale portafoglio di prodotti", ha dichiarato Domenicali.

Ciò non esclude la crescita dall'apertura di nuovi mercati. Un possibile aumento delle vendite di Lamborghini a 10.000 unità all'anno potrebbe avvenire solo con l'aggiunta di un quarto modello, ha detto Domenicali. Ciò dovrebbe essere discusso con gli azionisti, ha affermato.

Grazie al significativo aumento delle vendite, Lamborghini prevede un aumento delle entrate del 2019 a 1,7 miliardi di euro (1,92 miliardi di dollari) da 1,42 miliardi (1,6 miliardi di dollari) nel 2018, ha detto il direttore finanziario Paolo Poma. Ciò, a sua volta, aiuterà i margini di profitto, con il ritorno delle previsioni di vendita a saltare quest'anno a circa il 12%, paragonabile ai migliori concorrenti della Lamborghini, ha detto Poma.

Quello che non è nei piani di Lamborghini è una supercar elettrica, ha detto, "i nostri clienti non sono attualmente interessati" a tali prodotti.

L'intera gamma Lamborghini sarà ibridata entro il 2025, poiché il marchio cerca di ridurre le emissioni di CO2 per soddisfare le tendenze del mercato e le normative più severe.

L'Urus SUV non aggiungerà i motori V-10 e V-12 delle auto sportive al suo attuale motore turbocompresso V-8. Per quanto riguarda i possibili motori meno potenti, il futuro successore di Huracan potrebbe utilizzare un motore turbo, ha detto Domenicali, ma non l'Aventador.

In pista, Lamborghini è impegnata nelle competizioni di GT3 e Super Trofeo. Il coinvolgimento di Formula 1 non è nei piani perché l'investimento sarebbe troppo alto, ha detto Domenicali, ma Lamborghini sta valutando altre piattaforme da corsa come hypercar.

Crescita del primo semestre, Lamborghini ha aumentato le consegne del 96% nel primo semestre a 4.553.

Il maggior contributo alla crescita è venuto dall'Urus, con 2.693 unità. La produzione di Urus, iniziata un anno fa, ha raggiunto le 5.000 unità, ha dichiarato Ranieri Niccoli, Chief Manufacturing Officer di Lamborghini.

Il coupé Huracan, azionato da un motore V-10, ha venduto 1.211 unità, mentre l'Aventador, coupé con il V-12, ha aggiunto 649 unità.

Il primo mercato per Lamborghini nel primo semestre è stato ancora una volta quello degli Stati Uniti, seguito da Cina, Regno Unito, Giappone e Germania. Tuttavia, anche India e Russia sono state tra i fattori di crescita.

La nuova verniciatura Lamborghini nello stabilimento di Sant'Agata Bolognese si basa su un concetto di percorsi flessibili e funzionerà come progetto pilota per il resto del Gruppo Volkswagen. Lamborghini è di proprietà di Audi, che fa parte del gruppo VW.

Il negozio dipinge tutti i modelli Urus e può essere esteso alle auto sportive Huracan e Aventador con ulteriori investimenti. Il direttore di produzione Niccoli ha detto che una decisione dipenderà dai volumi futuri e dalla quantità di vernici personalizzate richieste dai clienti.