03 Giugno 2019
dal Mondo

Uber perde $ 1 miliardo nel 1° trimestre con entrate che aumentano del 20%.

Uber ha riportato una perdita di $ 1 miliardo e un aumento del 20% dei ricavi nel suo primo rapporto trimestrale come azienda pubblica di giovedì, pubblicando risultati in linea con le sue previsioni che sottolineavano le sfide che il servizio sta intrapendendo, per diventare un giorno redditizio.

Il fatturato di $ 3,1 miliardi ha eguagliato la previsione di fascia alta Uber per il trimestre e la perdita di $ 1 miliardo rispetto alla previsione della società di $ 1 miliardo a $ 1,11 miliardi. Il CEO di Uber, Nelson Chai, ha detto che la società ha iniziato a vedere "prezzi meno aggressivi" da parte dei rivali.

Con il prezzo delle sue azioni scambiato oltre il 10% al di sotto del suo prezzo IPO di $ 45, l'amministratore delegato Dara Khosrowshahi dovrà convincere gli investitori che Uber può ottenere profitti, dato il suo affidamento sugli incentivi dei piloti e sulla concorrenza in tutte le sue attività, dalla consegna del cibo al nolo.

I risultati indicano che la nuova società pubblica è stata in grado di raggiungere i propri obiettivi finanziari, probabilmente per offrire una certa garanzia agli investitori.

La perdita di Uber in un solo trimestre è stata maggiore di quella del rivale nordamericano Lyft in tutto l'anno scorso. Nello stesso periodo dell'anno scorso, Uber ha realizzato un profitto di $ 3,75 miliardi, grazie alla vendita di attività internazionali. Su base operativa, le perdite di Uber sono più che raddoppiate nel primo trimestre dell'anno precedente.

I costi sono aumentati del 35% nel trimestre in quanto la società ha speso pesantemente in vista dell'IPO all'inizio di questo mese. Le prenotazioni lorde, una misura del valore totale delle corse prima dei costi del conducente e di altre spese, sono aumentate del 34% da un anno fa a $ 14,6 miliardi. Le prenotazioni sono aumentate del 3,4% rispetto al trimestre precedente, a dimostrazione della difficoltà di reclutare nuovi conducenti in mercati saturi.

Uber è stato il più grande di un gruppo di startup della Silicon Valley che sono diventate pubbliche quest'anno sullo sfondo di una svendita globale del mercato azionario, scatenata da nuove tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Uber si trova inoltre ad affrontare un aumento della regolamentazione in diversi paesi e combatte con i suoi conducenti sugli stipendi.

I ricavi sono aumentati rispetto al trimestre precedente e la perdita netta è aumentata da $ 865 milioni nel quarto trimestre. Il CFO Chai ha detto che la società era disposta a continuare a spendere: "Non esiteremo a investire per difendere la nostra posizione sul mercato a livello globale".

Uber ha dichiarato che i suoi utenti attivi mensili sono saliti a 93 milioni a livello globale, da 91 milioni alla fine del quarto trimestre.

Una perdita netta è stata di $ 1,01 miliardi, o $ 2,26 per azione, nel primo trimestre chiuso al 31 marzo rispetto a un utile netto di $ 3,75 miliardi, o $ 1,84 per azione, un anno prima, quando i risultati sono stati aiutati dalla vendita di operazioni a Grab e Yandex.

In precedenza, Uber aveva previsto un fatturato del primo trimestre tra $ 3,04 miliardi e $ 3,1 miliardi, mentre sette analisti intervistati da Refinitiv IBES hanno realizzato entrate medie per $ 3,04 miliardi.