06 Maggio 2019
Europa

Tesla Model 3 supera i rivali tedeschi in Europa.

La Tesla Model 3 è stata la vettura di medie dimensioni più venduta in Europa a marzo, battendo i modelli più consolidati di BMW, Audi e Mercedes-Benz.

Tesla ha venduto 15.755 Model 3 a marzo, precedendo la classe Mercedes C, la BMW serie 3 e l'Audi A4.

La nuova berlina elettrica di medie dimensioni è stata l'auto più venduta in Norvegia, Svizzera e Paesi Bassi a marzo. In Norvegia, aveva una quota di mercato del 29%,

L'impressionante debutto della berlina, che parte da 44.500 euro in Germania, ha fatto di Tesla il marchio n. 25 delle vendite unitarie in Europa a marzo, precedendo i rivali premium come Lexus, Jaguar e Alfa Romeo.

Tesla non ha iniziato a vendere la Model 3 in tutti i mercati europei, suggerendo che le vendite potrebbero salire. Il produttore di veicoli elettrici ha annunciato questa settimana che le consegne inizieranno il mese prossimo nel Regno Unito, che è un mercato chiave per le vendite di veicoli elettrici.

Il successo della Model 3, tuttavia, è contrastato da un drammatico calo della domanda per i modelli più vecchi di Tesla. Le vendite europee della grande berlina Model S sono calate del 72% a 787, causando la perdita del suo vantaggio nel segmento premium della Mercedes S.

Le vendite del modello X SUV sono scese del 52% a 874.

La domanda per la Model 3 ha contribuito a incrementare le vendite di auto elettriche in tutta Europa, fino a 40.000 a marzo, in aumento dell'85% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, secondo JATO.

Dopo che le vendite di veicoli elettrici di Tesla sono scoppiate in Norvegia, nei Paesi Bassi e in Svizzera a marzo, aprile è stata una delusione, secondo i dati delle autorità motoristiche dei paesi.

In Norvegia, dove le auto elettriche sono in cima alle liste di vendita in modo consistente, la Model 3 è stata affiancata come l'auto più venduta dalla Volkswagen Golf, di cui esiste una variante elettrica.

Le consegne europee di Tesla prima di febbraio erano molto più basse, spesso inferiori a 200 unità in Germania e Norvegia, poiché le vetture Model S e Model X più costose della società erano gli unici veicoli disponibili. Ciò è cambiato quando la Model 3 è stata lanciata sul mercato e ha alimentato l'aumento di consegne.

Le prestazioni europee della Model 3 saranno cruciali per un'azienda che fa affidamento su questo modello per generare abbastanza denaro per diventare autosufficiente. Venerdì, Tesla ha annunciato di aver raccolto $ 2,35 miliardi attraverso il debito e l'offerta di titoli dopo aver sopravvalutato la velocità con cui l'auto poteva generare quei soldi.

Il lancio europeo ha causato "molte sfide incontrate per la prima volta", ha dichiarato Tesla in una dichiarazione all'inizio di aprile. Alla fine del primo trimestre erano ancora in transito circa 10.600 vetture.

Quando gli analisti degli ultimi utili trimestrali di Tesla hanno chiesto se l'azienda pubblicherà le consegne su base mensile, Musk ha definito l'idea "controproducente".
"Le vendite in un determinato paese, ad esempio oltreoceano, sono influenzate da quando arriva la nave. E così, se la nave arriva il 31 del mese o il primo del mese successivo, questo farà apparire qualcosa di drammatico ", ha detto Musk alla richiesta. "Ma in realtà, la nave era in ritardo di un giorno."

Tesla sta lavorando a una versione SUV del Model 3 denominata Modello Y, con la produzione prevista per il 2021. Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha previsto che il Modello Y supererebbe tutti i modelli del fabbricante automobilistico messi insieme. Il SUV verrà venduto in Germania a 56.000 euro.

Il bilancio di Tesla in Europa sarà potenziato da un accordo "pluriennale" in cui Fiat Chrysler Automobiles pagherà il marchio a emissioni zero per contribuire a compensare la propria produzione di CO2 della flotta per soddisfare gli standard di inquinamento più robusti che entreranno in vigore nel 2020.