12 Novembre 2018
Europa

Mazda pianifica una spinta elettrica per evitare sanzioni per le emissioni nell'UE.

Mazda sta accelerando la spinta verso veicoli elettrificati, pianificando una serie di nuovi prodotti entro il 2021 per cercare di evitare le multe dell'Unione Europea per non aver tagliato le emissioni di gas serra.

Prima di quell'anno, la casa automobilistica dovrà pagare penali a causa della sua alta percentuale di vendite di SUV, ha riferito ai giornalisti a Tokyo l'amministratore delegato Akira Marumoto.

L'azienda, che ha ottenuto circa un quinto delle vendite dall'Europa l'anno scorso, sarà risparmiata da ulteriori multe quando inizierà a vendere veicoli elettrici, ibridi plug-in e ibridi leggeri, ha affermato.

Tra le case automobilistiche giapponesi, Mazda è stata la più colpita dai regolamenti, con le sue emissioni medie di CO2 superiori agli obiettivi dell'UE dello scorso anno, secondo l'analista di Morgan Stanley MUFG, Kota Mineshima.

Evitare ulteriori penalità in Europa è importante per la società giapponese poiché cerca di invertire un calo degli utili causato dalla debole domanda globale di auto e dalle inondazioni in Giappone quest'anno che hanno interrotto la produzione negli stabilimenti nazionali.

Mazda, in ritardo nell'espansione dei veicoli elettrici, con una spinta in Europa aiuterà l'azienda a prendere piede nel fiorente mercato.

Mazda e rivali sono in allarme per le evntuali multe complessive superiori a 14 miliardi di euro (16 miliardi di dollari), nel caso in cui non riuscissero a conformarsi a una regolamentazione più severa delle emissioni introdotta dal 2020 e in piena forza l'anno successivo, secondo un'analisi di IHS Markit. Mazda afferma di aver accantonato 10 miliardi di yen (88 milioni di dollari) già quest'anno per le multe europee.

Mazda ha detto che lancerà una versione rinnovata, più efficiente in termini di consumo di carburante della sua vettura compatta Mazda 3, il primo modello costruito sulla sua piattaforma Skyactiv di prossima generazione, al salone dell'auto di Los Angeles che inizierà il 30 novembre.

Mazda il mese scorso ha progettato piani per rinnovare la sua linea, dicendo che tutti i suoi veicoli arriveranno con energia elettrica entro il 2030. La maggior parte della formazione prevista saranno ibridi leggeri, in cui il motore elettrico è solo in grado di assistere il motore piuttosto che alimentare l'auto da sola, ha detto Marumoto.