23 Luglio 2018
dal Mondo

Gli investitori di debito di Jaguar Land Rover corrono per coprirsi sulla Brexit e sulle minacce tariffarie.

Le crescenti tensioni commerciali e la Brexit stanno penalizzando Jaguar Land Rover nel mercato del credito, dove il costo dell'assicurazione delle obbligazioni societarie è più che raddoppiato quest'anno.

Gli swap che proteggono da un default per cinque anni hanno scalato di 172 punti base, quest'anno a 311 punti base, secondo il fornitore di dati CMA. Questo è più del doppio del più grande aumento tra i CDS di 18 altri attori del settore automobilistico a livello globale monitorati da Bloomberg. Secondo i dati raccolti da Bloomberg, il prestito obbligazionario da 2027 dollari della Jaguar Land Rover è sceso di circa 10 centesimi sul dollaro a 88,5 centesimi in quel periodo.

Le vendite della società sarebbero minacciate se il presidente Donald Trump seguisse le tariffe per le spedizioni automobilistiche verso gli Stati Uniti, il mercato in più rapida crescita della Jaguar Land Rover dopo la Cina.

Una disordinata Brexit potrebbe peggiorare le cose per la più grande casa automobilistica della Gran Bretagna, con interruzioni della supply chain e rischio di tariffe da parte dell'Unione Europea, ha detto questo mese Moody's Investors Service, quando ha abbassato di un livello il rating aziendale della Jaguar Land Rover a Ba2.

"È improbabile che le sfide dell'azienda cambino a breve termine", ha dichiarato Felix Freund, capo del credito europeo investment grade presso la Standard Life Investments di Edimburgo. Sebbene le obbligazioni stiano già scontando questi fattori in larga misura, "potrebbero sottoperformare un po 'di più", ha affermato.

Freund, che gestisce 3,2 miliardi di dollari, ha detto di aver ridotto la sua posizione in obbligazioni Jaguar Land Rover negli ultimi sei mesi.

Il downgrade del rating ha danneggiato le obbligazioni di Jaguar Land Rover e il CDS, ha detto un portavoce della società in una e-mail, sottolineando che il mercato degli Stati Uniti è fondamentale per la sua attività, motivo per cui difende il commercio privo di tariffe e senza attriti.

"Ovviamente affrontano sfide come gli investimenti elevati, l'esposizione nel Regno Unito e le tariffe statunitensi li colpiranno perché attualmente non hanno un impianto lì", ha dichiarato Manuel Schoeffler, capo dei titoli high yield presso Deka Investment a Francoforte. "Ci sono molte parti mobili che possono influenzare negativamente le obbligazioni anche se hanno già sottoperformato di recente e con uno spettro relativamente ampio", ha detto.

Le preoccupazioni per i prelievi sulle spedizioni all'estero di auto e camion verso gli Stati Uniti arrivano in un momento in cui le consegne in Europa sono scivolate tra le incertezze che circondano i veicoli diesel, il punto focale della Jaguar Land Rover. Il presidente Trump e della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha allentato le preoccupazioni in merito ai doveri quando hanno raggiunto un accordo mercoledì per sospendere nuove tariffe mentre negoziavano per il commercio.

L'indiana Tata Motors, proprietaria della compagnia britannica, ha lavorato per cambiare il suo mix di prodotti mentre l'industria si allontana dal diesel, sviluppando piani per costruire un veicolo elettrico in Cina. Questo spostamento richiederà denaro, in un momento in cui la società deve affrontare debiti in scadenza. Più della metà dei suoi 7,81 miliardi di dollari di obbligazioni in circolazione verranno pagati entro la fine del 2021, secondo i dati forniti da Bloomberg.