06 Marzo 2017
Europa

Il CEO Opel, Neumann rimarrĂ  in carica anche dopo l'acquisizione di PSA.

Karl-Thomas Neumann rimarrà alla guida della Opel dopo che il PSA Group completerà la sua acquisizione dal gruppo General Motors, ha detto il CEO di PSA Carlos Tavares.

Tavares ha detto che Neumann aveva fatto "ottimo lavoro" alla Opel e la società avrebbe già avuto un'inversione di tendenza se non fosse stato per il problema derivato dalla decisione del Regno Unito di lasciare l'Unione europea, un parere condiviso dal CEO di GM Mary Barra.

I tre dirigenti hanno partecipato a una conferenza stampa oggi a Parigi per annunciare i'accordo tra PSA e Opel.

Tavares ha detto che intende mantenere la struttura attuale del management di Opel.

"Turnaround di Opel deve essere raggiunto e attuato da parte del personale di Opel e di gestione Opel". PSA ha promesso alla Opel e il suo marchio gemello, la britannica Vauxhall, di tornare al profitto con un margine operativo del 2% in tre anni e il 6% entro il 2026, sostenuto da 1,7 miliardi di euro di risparmi sui costi comuni.

"Oggi è una giornata veramente storica per Opel e Vauxhall ... voglio stare con Opel e assicurarsi che Opel abbia un grande futuro", Neumann ha detto ai giornalisti durante la conferenza stampa di Parigi.

Neumann ha preso l'incarico di amministratore delegato di Opel nel gennaio 2013, sostituendo il capo ad interim Thomas Sedran. L'ingegnere elettronico di origine tedesca è stato capo delle operazioni in Cina di VW fino al 2012. Prima di questo, ha servito come CEO di fornitore tedesco Continental.