14 Novembre 2016
dal Mondo

VW sotto controllo su testimonianze che sostengono abbia distrutto documenti.

La Federal Trade Commission degli Stati Uniti vuole un giudice federale per consentire all'Agenzia di avere una testimonianza supplementare dal Gruppo Volkswagen per le accuse che la casa automobilistica ha intenzionalmente distrutto documenti inerenti allo scandalo delle emissioni diesel l'anno scorso.

La FTC ha detto in tribunale, riguardo documenti archiviati, che Volkswagen è indagata da marzo sull'accusa di aver distrutto documenti relativi allo scandalo sui diesel truccati.

VW ha ammesso nel settembre 2015 di aver installato dei software segreti nelle sue vetture diesel per ingannare i test sulle emissioni di scarico e farli apparire più puliti nei test di quello che realmente erano. In realtà, i veicoli hanno emesso fino a 40 volte in più dei livelli di inquinamento legalmente consentiti.

La FTC ha detto che un testimone Volkswagen, in una deposizione nel mese di agosto non poteva rispondere a 250 domande distinte e ora vuole l'approvazione del tribunale per mettere in discussione un altro funzionario VW.

Il portavoce della Volkswagen Jeannine Ginivan ha detto venerdì che la casa automobilistica ", continua a collaborare con il Dipartimento statunitense della Giustizia e lavora con altre agenzie governative per fare le cose giuste per i nostri clienti e raggiungere una soluzione equa."

VW ha già affrontato le accuse per aver distrutto documenti - sia in una causa di un informatore e altre cause legali statali.

Nel mese di marzo, un gruppo di dipendenti Volkswagen licenziati hanno intentato una causa alla VW per eliminazione di documenti e di aver ostacolato la giustizia nelle indagini sulle emissioni diesel.

Daniel Donovan, che ha lavorato come impiegato nella tecnologia dell'informazione nell'ufficio consigliere generale di VW, afferma di essere stato licenziato nel dicembre 2015 "a causa del suo rifiuto di partecipare ad un corso di azione" che avrebbe distrutto le prove e ostacolato la giustizia.

La causa è stata risolta nel mese di giugno, e Donovan ha accettato di collaborare con l'inchiesta interna di VW.

Altro contenzioso, tre stati degli Stati Uniti hanno presentato un ricorso in luglio contro la Volkswagen, affermando che almeno otto dipendenti del dipartimento di ingegneria di VW hanno cancellato o rimosso dati incriminanti nel mese di agosto del 2015 dopo che un anziano avvocato aveva consigliato loro di non distruggere i documenti. Le cause dicono detto che "alcuni, ma non tutti i dati sono stati recuperati."

In totale, la Volkswagen ha deciso di spendere fino a $ 16,5 miliardi in merito allo scandalo, compresi i pagamenti ai concessionari, agli stati, ai programmi di energia pulita e agli avvocati dei proprietari.

Una richiesta presentata al tribunale questa settimana ha detto che gli avvocati dei concessionari VW sono alla ricerca di spese legali fino a $ 36,2 milioni di dollari. Gli avvocati dei proprietari delle vetture 2.0 litri hanno confermato che la richiesta di pagare $ 175 milioni in spese legali presentata al tribunale, è stata accettata da VW.

VW ha deciso di spendere fino a $ 10.03 miliardi di dollari per riacquistare 475.000 veicoli inquinanti da 2,0 litri. Nella scorsa settimana, il 78% dei proprietari registrati per risolvere la truffa, stanno scegliendo l'opzione di riacquisto, ha detto VW. I riacquisti inizieranno a fine mese.