17 Ottobre 2016
dal Mondo

Uno studio dice che le auto elettriche potrebbero dominare le strade nelle grandi città entro il 2030.

I veicoli elettrici potrebbero rappresentare due terzi di tutte le automobili sulla strada entro il 2030 nelle città ricche come Londra e Singapore a causa di regolamentazioni di emissioni più severe, calo dei costi tecnologici e più l'interesse dei consumatori.

Il rapporto di ricerca è stato presentato al Future Energy Summit di Londra dalla società di consulenza McKinsey & Co. e Bloomberg New Energy Finance (BNEF).

I veicoli elettrici stanno diventando sempre più graditi da case automobilistiche come Volkswagen Group e Daimler, che annunciano piani per la diffusione di nuovi modelli nei prossimi anni.

Volkswagen ha presentato la sua concept car al salone dell'auto di Parigi, un EV che il presidente del marchio Herbert Diess ha detto che sarà venduto all'incirca al prezzo di una Golf diesel e segna il primo di 30 nuovi veicoli elettrici che VW ha pianificato per la sua line-up fino al 2025.

Anche il CEO di Daimler Dieter Zetsche ha detto che Mercedes-Benz lancerà 10 veicoli elettrici con un nuovo marchio, EQ, che si propone di diventare il leader di mercato delle auto elettriche premium entro il 2025.

Sussidi e agevolazioni fiscali.
Per contribuire a ridurre le emissioni di gas a effetto serra nocivi, i governi stanno cercando di incoraggiare il loro assorbimento attraverso sussidi e sgravi fiscali e l'introduzione di zone a basse emissioni.

Anche i costi tecnologici si stanno abbassando rapidamente. Il costo di un pacco batterie agli ioni di litio è caduto del 65% nel 2015 a circa $ 350 per kilowattora, da $ 1.000 / KWh nel 2010, e si prevede che continuerà fino al di sotto dei $ 100 / KWh nel prossimo decennio.

Il rapporto dice "In città densamente popolate, città ad alto reddito come Londra e Singapore ... i veicoli elettrici potrebbero rappresentare fino al 60% di tutti i veicoli sulla strada entro il 2030, il risultato di zone a bassa emissione, l'interesse dei consumatori e dell'economia favorevoli,"

Tuttavia, la crescita dei veicoli elettrici potrebbe essere una minaccia per il settore automobilistico.

"Il settore automobilistico deve affrontare un futuro che potrebbe essere fondamentalmente diverso dal suo passato e potrebbe essere necessario prendere in considerazione lo spostamento di utilizzare un modello di puro prodotto di proprietà verso la fornitura di una gamma di servizi di trasporto", continua il rapporto.

I rivenditori di benzina dovrebbero essere ulteriormente incentivati a monetizzazione le loro attività correnti e su come ottenere più valore da ricarica elettrica, il mercato al dettaglio e dei servizi di flotta.

"I veicoli elettrici possono decollare in qualsiasi momento", come i cambiamenti di preferenze sociali non possono essere modellati, ha detto al vertice Spencer Dale, capo economista della BP.