03 Ottobre 2016
dal Mondo

VW costruirĂ  veicoli elettrici con la JAC in Cina con un nuovo marchio.

Volkswagen Group assemblerà auto elettriche a basso prezzo con una joint venture stabilita con la cinese Jianghuai Automobile, ha detto il capo VW Cina, Jochem Heizmann, ai media cinesi.

I veicoli saranno costruiti sulla piattaforma di un'auto elettrica della JAC e sarà commercializzata con un nuovo marchio, ha confermato Heizmann al salone dell'auto di Parigi la scorsa settimana.

In questo modo permetterebbe a VW di avviare rapidamente la produzione di EV in Cina.

Nel mese scorso, VW e JAC hanno firmato un memorandum di massima per una joint venture di EV. Le due parti useranno l'inchiostro per firmare l'accordo definitivo entro la fine dell'anno.

Heizmann ha anche detto che le joint venture di Volkswagen con SAIC Motor Corp. e China FAW Group Corp. produrranno veicoli elettrici costruiti sulla piattaforma EMB di Volkswagen per le auto elettriche. Ciò si verificherà nel 2020 / 2021.

La produzione di EV locale permetterà a VW di soddisfare le sempre più stringenti richieste di economia di combustibile della Cina così come i suoi requisiti per la produzione di EV.

Entro il 2020, le case automobilistiche che operano in Cina devono ridurre il consumo medio di carburante della loro flotta di 5 litri ogni 100 km, in calo da 6,9 litri a partire dall'anno scorso. Ciò equivale a un consumo medio di carburante di 34 mpg, rispetto ai 47mpg odierno

Nel 2018, Pechino prevede inoltre di introdurre un sistema di scambio di carbonio in stile californiano che richiederà alle case automobilistiche con un fatturato superiore ai 50.000 veicoli per la produzione di veicoli elettrici a livello locale.

Nei primi otto mesi, VW ha venduto 2,47 milioni di veicoli sotto i suoi diversi marchi, con un incremento del 9,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.