29 Febbraio 2016
dal Mondo

Toyota richiama 2,9 milioni di auto per problemi alle “cinture”.

Toyota ha detto giovedi che sta richiamando circa 2,9 milioni di veicoli al fine di risolvere la questione sulle cinture di sicurezza che presentano un problema di sicurezza per i proprietari.

Il problema ruota attorno alla possibilità che in entrambi i sedili vicini al finestrino e della seconda fila potrebbero venire a contatto ed essere danneggiati da una cornice in metallo del cuscino in caso di un incidente frontale, secondo lo USA Today.

Secondo la Reuters il richiamo colpisce veicoli da tutto il mondo, con i modelli SUV RAV4 costruiti tra luglio 2005 e agosto 2014 così come i SUV Vanguard SUV usciti tra ottobre 2005 e gennaio 2016 e venduti in Giappone, e anche gli RAV4 EV realizzati tra il 2012 e il 2014.

Il numero totale di veicoli è di 1,3 milioni in Nord America, 625.000 in Europa, 434.000 in Cina, 177.000 in Giappone e 307.000 in altri paesi.

Toyota ha detto di aver ricevuto due segnalazioni di cinture di sicurezza posteriori che si sono staccate dopo gli scontri, ma non sono in grado di determinare in questo momento se questi incidenti sono stati collegati ad eventuali lesioni o morti, Sky News ha osservato.

La casa automobilistica giapponese ha aggiunto che risolverà il problema con l'aggiunta di coperture in plastica al telaio in metallo del cuscino del sedile e che sarà fatto gratuitamente.