18 Gennaio 2016
dal Mondo

L'amministrazione Obama propone $ 4B per sviluppare le auto a guida automatica.

La tecnologia auto-guida sta conquistando la Casa Bianca, l'amministrazione Obama ha proposto un piano di 4000000000 $ per spingere lo sviluppo delle automobili autonome.

Il piano, che si estenderà in 10 anni, ha lo scopo di ridurre le morti sulla strada, che come ha detto il Segretario ai Trasporti Antonio Foxx, quattro su cinque incidenti stradali si verificano a causa di un errore di guida, secondo USA Today.

"Ci chiediamo, 'E se l'errore umano potesse essere eliminato?'", ha detto ai giornalisti Foxx al National American International Auto Show di Detroit. "Questa è una possibilità che vale la pena di perseguire."

Vari esperti del US Department of National Highway Traffic Administration Transportation Safety hanno detto che cercheranno di unificare le normative nazionali sulle automobili auto-guida, e stanno consigliando le case automobilistiche ad eseguire prove con questi veicoli.

L'iniziativa fa parte di un piano più ampio che il presidente Barack Obama ha rivelato durante una sua relazione, che mira a costruire un "sistema di trasporto del 21 ° secolo", ha riferito la NBC News. Il governo federale ha detto in un comunicato stampa che l'obiettivo è quello di fornire una "politica di Stato modello" su veicoli autonomi entro i prossimi sei mesi, che offra "un percorso di politica nazionale coerente."

Le aziende che stanno lavorando su automobili auto-guida, che comprendono Ford, Toyota, Tesla, e non-automobilistiche come Google e Uber, attualmente affrontano diversi regolamenti per la tecnologia in diversi stati, vedi le regole della California che sono più restrittive di quelle in Texas.

Tra i progetti pilota del piano è un programma per testare le automobili auto-guida, investendo in strade tecnologicamente collegate.

Diverse questioni sono state sollevate in materia di regolamenti per le automobili auto-guida, come le politiche di manipolazione delle assicurazioni, che le tecnologie saranno legali, la responsabilità per incidenti che coinvolgono veicoli autonomi, e che tipo di test su strada saranno consentite.

Foxx ha discusso le norme con rappresentanti di case automobilistiche che lavorano sulla tecnologia. "Se hai una buona idea che tu pensi che non comprometta la sicurezza, portala a noi," ha detto.