10 Dicembre 2018

Skoda verso il lusso con la berlina compatta Scala.

Skoda alza il livello nel segmento delle compatte europee con la berlina Scala, che entrerà in vendita nella prima metà del prossimo anno. La Scala sostituirà la Rapid, modello sotto l'Octavia. La sicurezza e l'equipaggiamento di assistenza alla guida, e il design, conferiscono alla hatchback una posizione molto più esclusiva rispetto alla Rapid, che è stata venduta come modello base della gamma.

La tecnologia disponibile includerà il sistema di controllo automatico della velocità adattato dal radar e lo schermo del "cockpit virtuale" del gruppo Volkswagen al posto dei quadranti. Gli aggiornamenti al sistema di infotainment dell'auto e la navigazione satellitare possono essere inviati via etere (OTA) tramite la scheda SIM integrata, che si connette a Internet.
Scala è la prima Skoda ad essere costruita sulla piattaforma M0B A0 del gruppo VW, che il marchio ceco è ora incaricato di sviluppare. L'uso della piattaforma ha consentito a Skoda di incorporare la tecnologia più recente.
"MQB consente nuovi sistemi di assistenza che finora erano disponibili solo in segmenti di veicoli più alti", ha affermato il responsabile dello sviluppo tecnico di Skoda, Christian Strube.

La Scala è la prima Skoda ad utilizzare un touchscreen indipendente al centro del cruscotto.
Gli schermi di infotainment disponibili vanno da 6,5 ​​pollici a 9,2 pollici.
Altre tecnologie includono fari LED e luci posteriori standard, parabrezza riscaldato opzionale e portellone elettrico opzionale.
Le dotazioni di sicurezza comprendono la frenata automatica di emergenza di tipo cittadino e una versione avanzata del rilevamento dei punti ciechi che Skoda chiama Side Assist per individuare le auto che sorpassano fino a 70 metri di distanza.
Un telaio sportivo sarà inoltre offerto con ammortizzatori adattivi che consentono al conducente di passare dalla modalità normale a quella sportiva.

La Scala è lunga 4363 mm, che è più lunga di 100 mm rispetto a una VW Golf. Il passo lungo e lo sbalzo posteriore allungato conferiscono alla Scala un abitacolo grande quasi come la più grande Octavia, ha detto Skoda. La capacità del bagagliaio a 467 litri con i posti posteriori su è il più grande della sua classe e, sarà il primo veicolo di produzione Skoda in Europa con scritte a blocchi sul portellone.

La gamma di motori al momento del lancio sarà costituita da un motore diesel e tre motori a benzina.
Il motore più potente è un'unità a benzina turbo da 1,5 litri con 148 CV. Un motore a benzina turbo a tre cilindri da 1,0 litri sarà disponibile in due potenze.
Il diesel TDI da 113 CV, 1,6 litri, ha un filtro di riduzione catalitica selettiva (SCR) e un filtro antiparticolato per ridurre le emissioni.
Una versione potenziata a metano del motore da 1,0 litri con marchio G-Tec sarà disponibile più avanti nel 2019.
La Scala è stata presentata in anteprima dal modello Vision RS al salone dell'auto di Parigi di ottobre con una trasmissione ibrida plug-in basata sul motore a benzina da 1,5 litri.

Non è stato annunciato alcun modello di produzione, ma Skoda dovrebbe lanciare un ibrido plug-in orientato alla prestazione più avanti nel ciclo dell'auto. Una versione ibrida plug-in della Superb che utilizza la stessa trasmissione sarà lanciata nel 2019, ha detto Skoda.