15 Ottobre 2018
dal Mondo

Lamborghini punta sul SUV Urus per incrementare le vendite in India.

Lamborghini scommette che l'Urus, il suo primo SUV, aiuterà a conquistare più clienti in India, un mercato che ha rappresentato meno dell'1% delle consegne globali lo scorso anno.

Dopo aver venduto meno di 30 auto nel paese dell'Asia meridionale nel 2017, la casa automobilistica punta a triplicare il numero in due anni, ha detto in un'intervista Sharad Agarwal, responsabile dell'unità locale Lamborghini. In confronto, la società ha venduto 265 unità nella regione della Grande Cina.

L'Urus "è la giusta Lamborghini per l'India", ha detto Agarwal a Mumbai. "Sta espandendo il mercato portando clienti da berline premium e SUV premium."

Lamborghini è tra i produttori di auto sportive che introducono i SUV per attrarre un gruppo più ampio di clienti che preferiscono più spazio e una maggiore sospensione. Le strade di scarsa qualità nei paesi in via di sviluppo come l'India rendono praticamente impossibile guidare auto veloci come l'Aventador o l'Huracan di Lamborghini.

Di proprietà del Gruppo Volkswagen, Lamborghini si rivolge ai ricchi indiani dagli imprenditori della tecnologia alle stelle di Bollywood. C'erano 119 miliardari e circa 20.700 individui con un patrimonio netto di $ 10 milioni o più nel paese a partire dall'anno scorso, secondo un rapporto di New World Wealth.

L'Urus, che ha iniziato le consegne quest'anno, ha rappresentato il 68% delle registrazioni degli acquirenti di Lamborghini per la prima volta in India, ha detto Agarwal senza tanto elaborare.