30 Aprile 2018
Europa

Il nuovo CEO di VW afferma che la compagnia รจ sulla buona strada, nonostante che il calo del profitto sia del 4%.

Il gruppo Volkswagen ha registrato un calo del profitto operativo del primo trimestre, ma l'ottimismo rispetto al suo nuovo amministratore delegato e alle minori disposizioni sullo scandalo delle emissioni di gasolio ha aumentato le sue quote.

I guadagni del gruppo prima di interessi e tasse sono diminuiti del 3,6% a 4,21 miliardi di euro (5,13 miliardi di dollari), ha detto VW in un comunicato di giovedì.

Due settimane dopo aver sollevato il CEO Herbert Diess come CEO del gruppo come parte del più grande scossone della gestione di più di un decennio, VW sta spostando l'attenzione per rendere più efficiente la propria attività operativa. "Il gruppo Volkswagen si trova in una solida posizione economica e i risultati trimestrali confermano che siamo sulla strada giusta", ha affermato Diess nel comunicato.

L'analista di NordLB Frank Schwope ha detto che il mercato spera che Diess possa incrementare ulteriormente i guadagni di redditività. I rischi dello scandalo del VW diesel stanno diminuendo, ha detto. Lo scandalo del diesel è costato a VW circa $ 30 miliardi di multe e altri costi.

VW ha detto che gli effetti negativi del passaggio al principio contabile IFRS hanno contribuito al calo degli utili, aggiungendo che gli utili sottostanti hanno leggermente superato i 4,37 miliardi dello scorso anno se le modifiche fossero state escluse.

Lo scandalo del diesel ha provocato importanti cambiamenti in VW, che sta riorganizzando i suoi numerosi marchi automobilistici e ritagliandosi le operazioni di camion, con un carico di miliardi di investimenti in veicoli alimentati a batteria e auto-guidanti.

Il gruppo non ha più stanziato fondi significativi tra gennaio e marzo per coprire multe, risarcimenti e riparazioni di veicoli relativi allo scandalo delle emissioni del 2015, dopo aver aumentato gli accantonamenti di altri 600 milioni di euro nel quarto trimestre per un totale di 25,8 miliardi di euro.

Le azioni VW sono aumentate del 2,5% a 171,1 euro alle 0824 GMT, sovraperformando l'indice DAX del benchmark tedesco.

La casa automobilistica si è attenuta alle sue linee guida 2018 pubblicate a febbraio, prevedendo un ritorno sulle vendite tra il 6,5 e il 7,5% prima degli articoli speciali, rispetto al 7,4% nel 2017.

Le entrate dovrebbero superare il record del 2017 di 231 miliardi di euro del 5%, mentre le consegne di gruppo potrebbero moderatamente superare i 10,7 milioni di veicoli dello scorso anno, ha detto VW.