27 Dicembre 2017
Europa

La produzione del Regno Unito cala del 5% a novembre a causa del crollo della domanda interna.

La produzione automobilistica britannica è scesa del 4,6% a novembre a causa di un calo del 30% della domanda interna, che un ente del settore ha accusato dell'incertezza rispetto alla Brexit e alla tassazione del gasolio.

Un totale di 161.490 veicoli hanno abbandonato le linee di produzione britanniche lo scorso mese, con una domanda interna in calo del 28,1% rispetto a un aumento dell'1,3% nelle esportazioni.

I volumi da inizio anno sono 1.577.042 unità, in calo del 2% rispetto ai primi 11 mesi dello scorso anno, secondo i dati diffusi giovedì dalla Society of Motor Manufacturers and Traders.

Una volta l'industria aveva sperato che il 2017 sarebbe stato l'anno in cui il settore avrebbe battuto il massimo storico di 1,92 milioni di automobili del 1972, ma da allora ha ridotto le eccezioni, anticipando che i volumi per l'intero anno sarebbero arrivati a toccare quota 1,73 milioni di unità.

Le case automobilistiche temono che i loro veicoli possano essere colpiti con tariffe e controlli doganali dopo che la Gran Bretagna sarà uscita dall'Unione Europea nel marzo 2019, mettendo in pericolo la redditività delle catene di montaggio, sebbene il governo abbia promesso di salvaguardare il commercio "senza attriti".

Mesi di incertezza sul fatto che il governo britannico aumenterebbe le tasse sulle auto diesel ha visto la domanda del segmento collassare, in calo del 16% quest'anno.

"L'incertezza sulla Brexit, unita alla confusione sulla tassazione del gasolio e sui piani di qualità dell'aria, continua a influire sulla domanda interna di nuove auto e, con essa, sulla produzione", ha dichiarato il CEO SMMT Mike Hawes. "Mentre è bello vedere le esportazioni crescere a novembre, questo rinforza solo il modo in cui la domanda estera rimane la forza trainante per la produzione di auto nel Regno Unito".

Il passaggio dai modelli più vecchi a quelli più recenti in alcuni stabilimenti britannici ha anche intaccato i numeri di produzione.

Jaguar Land Rover, Nissan, Honda, Toyota, Vauxhall del gruppo PSA e BMW/Mini sono tra le case automobilistiche che costruiscono automobili nel Regno Unito.