02 Ottobre 2017
Europa

Le vendite di automobili a benzina hanno superato quelle diesel in Europa.

Le vendite di automobili a benzina hanno superato il diesel nel primo semestre per la prima volta dal 2009, ha dichiarato l'associazione industriale ACEA.

Il cambiamento ha visto la crescita delle vendite di benzina di quasi il 10% rispetto alla prima metà del 2016, rispetto a un calo approssimativo del 4% delle vendite di automobili diesel, ha dichiarato il gruppo in una dichiarazione venerdì.

La quota di mercato del diesel, è scesa al 46,3% dalle registrazioni di auto nuove dal 50,2% nella prima metà dello scorso anno. In numero assoluto, sono state vendute 152.323 in meno di automobili diesel, ha detto ACEA.

Il calo è stato compensato da un aumento delle vendite di benzina che sono passate dal 45,8% al 48,5% delle vendite. Ciò si traduce in 328.615 automobili di benzina extra vendute anno su anno.

Le vendite di veicoli "alternativi" - ibridi, elettrici, GPL (gas di petrolio liquefatto) e quelli a gas naturale - sono aumentati di oltre il 35% rappresentando il 5,2% delle vendite di auto totali.

I sindaci di Parigi e di Atene hanno dichiarato di prevedere di vietare le autovetture a motore diesel nei centri urbani entro il 2025 a causa delle loro elevate emissioni di NOx, mentre la Francia sta progettando di invertire i trattamenti fiscali favorevoli per il diesel. Alcuni si aspettano che altri governi europei seguano la stessa strada.

Anche i centri di produzione automobilistica come Stoccarda e Monaco di Baviera hanno messo in discussione i motori diesel.

L'ACEA ha avvertito che il passaggio ai motori a benzina potrebbe rendere più difficile per l'Europa di raggiungere gli obiettivi di riduzione della CO2 che avranno effetto nel 2020. "I responsabili delle politiche devono essere consapevoli del fatto che un cambiamento improvviso dalla tecnologia diesel alla benzina porterà ad un aumento delle emissioni di CO2, "Ha dichiarato il segretario generale dell'Acia, Erik Jonnaert.

Jonnaert ha anche invitato i governi a fare di più per promuovere automobili "alternative". Le vendite di veicoli elettrici ibridi sono aumentati del 58% nel primo semestre e le vendite di auto elettriche sono aumentate del 37%, ma i gruppi rappresentano ancora solo il 2,6% e rispettivamente l'1,3% delle vendite di automobili totali.

"Bisogna fare di più per incoraggiare i consumatori ad acquistare veicoli a motore alternativi, ad esempio istituendo i giusti incentivi e distribuendo infrastrutture di ricarica in tutta l'UE", ha detto Jonnaert.