15 Maggio 2017
Europa

Il SUV Lamborghini Urus svilupperà 650 CV.

Il nuovo motore a turbine Twin-Turbo V-8 del SUV Urus Lamborghini avrà 650 CV, ha dichiarato Stefano Domenicali, amministratore delegato in un'intervista.

Il motore sarà disponibile anche con una versione ibrida plug-in un anno dopo il lancio del modello standard.

Lamborghini prevede di costruire 1.000 unità del grande SUV entro l'anno prossimo e 3.500 annualmente a partire dal 2019, anche se la produzione potrebbe crescere se la domanda sarà più elevata, ha detto il CEO. Lo scorso anno Lamborghini ha costruito circa 3.500 auto sportive a due posti.

Il grande SUV sarà svelato entro la fine di quest'anno presso la fabbrica dell'azienda, dove sarà costruito accanto alle auto sportive Huracan e Aventador.

Per l'Urus, Lamborghini fornirà un “negozio” di vernici, il primo nella sua storia di 54 anni. La società si è già affidata a fornitori esterni.

L'Urus sarà in vendita in Europa nel secondo trimestre del 2018, con un prezzo leggermente inferiore a 200.000 euro. Le vendite americane seguiranno nel terzo trimestre e potrebbero iniziare sotto $ 200.000 per rimanere sotto la tassa di guzzler gas.

Lamborghini, l'anno scorso ha battuto il record di vendite nel mondo con 3.457 veicoli, contro i 3.245 dell'anno prima. L'U.S. È stato il suo più grande mercato con 1.041 automobili vendute, davanti al Giappone con 359 e il Regno Unito con 326, secondo i dati aziendali.

Attualmente Lamborghini ha liste di attesa da sei a otto mesi per il suo V-10 Huracan, che in Europa parte da 210.000 euro e circa un anno per l'Aventador powered by V-12, il cui prezzo di listino è di 350.000 euro. I I clienti normalmente aggiungono altri 50.000/80.000 euro di personalizzazione sull'Aventador e 30.000/50.000 euro per l'Huracan.

Lamborghini è di proprietà del gruppo Volkswagen attraverso la sua unità Audi.

Domenicali, ex capo della Formula 1 di Ferrari, è entrato a far parte della Lamborghini come amministratore delegato nel marzo 2016.