18 Aprile 2017
dal Mondo

VW dice che ha “sistemato” più della metà dei motori diesel 2.0L inquinanti.

Volkswagen AG ha detto venerdì che la società ha riacquistato o riparato più della metà dei 475.000 veicoli inquinanti provvisti del motore diesel 2.0 litri in un reparto specifico del governo degli Stati Uniti, appena sei mesi dopo aver lanciato la più grande operazione di riacquisto da parte di una casa automobilistica.

Il più grande fabbricante automobilistico del mondo ha detto in una lettera inviata ad un giudice statunitense di sovrintendere l'operato che, a partire da mercoledì, sono terminati il riacquisto o lavori su quasi 238.000 veicoli e riparati 6.200 dopo che ha ammesso nel 2015 di aver installato segretamente un software che consentiva ai loro veicoli di emettere fino a 40 volte in più sopra i livelli legali di inquinamento.

In base all'accordo, la Volkswagen deve riacquistare o riparare almeno l'85% dei veicoli entro il 2019 per non affrontare ulteriori sanzioni.

Nel mese di marzo, VW è stata dichiarata colpevole di frode, ostruzione alla giustizia per le dichiarazioni falsificate per $ 4.3 miliardi di dollari con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. La società sarà condannata a tre anni di libertà vigilata dal 21 aprile da un giudice federale a Detroit. Nell'ambito di un accordo di richiesta, la casa automobilistica dovrà fare le riforme con una supervisione da parte di un osservatore indipendente ancora non nominato.

Nel settembre 2015, dopo la divulgazione della notizia che VW ha truffato intenzionalmente le prove di emissione, ha portato alla cacciata del suo CEO per almeno sei anni, che ha danneggiato la reputazione della società in tutto il mondo aprendo enormi debiti.

In totale, VW ha deciso di spendere fino a $ 25 miliardi negli Stati Uniti per affrontare i reclami dei proprietari, uffici ambientali, stati e concessionari e offerto di riacquistare circa 500.000 veicoli inquinanti negli Stati Uniti.

L'anno scorso a speso fino a $ 10.03 miliardi di dollari per il riacquisto di veicoli inquinanti 2.0 litri. Nel mese di febbraio, VW ha detto di aver speso $ 2.9 miliardi di riacquisti.

In marzo, un giudice federale ha concesso l'approvazione di un piano preliminare per Volkswagen a pagare almeno $ 1.22 miliardi di dollari per risolvere o riacquistare un gruppo separato di veicoli inquinanti, quasi 80.000 veicoli diesel 3.0 litri tra cui alcuni SUV Porsche, Audi e VW.

VW ha offerto di riacquistarne 20.000, ma potrebbe essere necessario riacquistarne altri se gli uffici di competenza non approveranno le correzioni.

I veicoli con motore 3.0 litri hanno un sistema di emissioni ausiliario non dichiarato che ha permesso loro di emettere fino a nove volte dei limiti consentiti. Un giudice terrà un'udienza l'11 maggio per decidere se concedere l'approvazione definitiva alla risoluzione per questi motori.