23 Gennaio 2017
Europa

Kia spera di avere un effetto alone con la Stinger in Europa.

Kia lancerà la Stinger quattro porte fastback in Europa nel quarto trimestre.

Kia spera che con il suo alone, la Stinger servirà come modello trainante per la marca, spingendo con una campagna di marketing aggressiva che mostra la vettura intorno alla pista del Nurburgring in Germania.

La Stinger, che ha debuttato al salone dell'auto di Detroit all'inizio di questo mese, si basa su una nuova piattaforma posteriore a quattro ruote motrici che condividerà con l'imminente nuovo modello Genesis G70 del gruppo Hyundai Motor. L'architettura prevede un passo allungato di 2905 millimetri, che consente alla vettura di avere un cofano lungo con breve sbalzo anteriore. L'auto misura 4.830 millimetri di lunghezza e 1.870 millimetri di larghezza, misure che consentono di avere una cabina più spaziosa rispetto a molti altri rivali sportivi di dimensioni simili.

La Stinger avrà la trazione a quattro ruote motrici con differenziale autobloccante meccanico di serie, mentre all-wheel-drive con vectoring e coppia frenante indotta sarà opzionale, prima Kia ad offrire questa variante.

La vettura sarà il primo modello Kia ad offrire un sistema di allarme al conducente che aiuta a combattere distrazione e stanchezza. In Europa, la stanchezza è la causa di un quarto di tutti gli incidenti stradali mortali, mentre negli Stati Uniti, le autorità hanno stimato che 1.550 morti e 71.000 feriti sono dovuti a perdita di concentrazione attraverso la sonnolenza.

Kia prevede di offrire tre motori in Europa; un 2.2 litri turbodiesel a quattro cilindri da 202 CV, un 2.0 litri turbo benzina a quattro cilindri da 255 CV e un turbo 3.3 litri V-6 a benzina che produrrà 370 CV e accelera la vettura da 0 a 100 km orari (62 mph) in 5,1 secondi. La velocità massima è di 270 km orari (168 mph). La variante da 3,3 litri sarà il modello Kia più veloce ad oggi. La Stinger sarà disponibile con cambio automatico a otto velocità con levette.

Il Stinger ha una variante più aggressiva della corrente di design anteriore Kia, ma lo stile della parte posteriore della vettura ha un aspetto spiccatamente italiano, con luci posteriori triangolari montate alte negli angoli e due terminali di scarico ovali ad ogni angolo del paraurti, che conferiscono al berlina un'aspetto muscolare.

La Stinger è stata disegnata dallo studio di design europeo di Kia a Francoforte, sotto il controllo del capo di Kia Global Design Peter Schreyer, e il suo omologo europeo, Gregory Guillaume.

La Stinger ha una silhouette fastback simile all'A5 / A7 di Audi e, oltre che sulla base del concept GT mostrato al salone dell'auto di Francoforte nel 2011, prende in prestito dettagli di design e il suo nome dal concept GT4 Stinger, svelato al salone dell'auto di Detroit nel 2014.