20 Giugno 2016
Europa

Marchionne pensa ad un'auto sportiva elettrica Maserati come concorrente della Tesla.

L'amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne, sta prendendo in considerazione l'aggiunta di nuovi veicoli elettrici per completare l'offerta di vendita tra cui la vettura sportiva Maserati Alfieri e una piccola city-car Fiat.

"Ho sempre pensato che il modello economico che supporta Tesla è una cosa che Fiat Chrysler potrebbe replicare, in più abbiamo il marchio ed i veicoli per farlo", ha detto Marchionne a Bloomberg Television. "Credo che usare una delle nostre potenziali vetture come un esperimento in questo settore sia interessante."

Maserati, che ha mostrato il concept Alfieri al Car Show di Ginevra nel 2014, non ha intenzione di introdurre una versione elettrica completa del modello entro la fine del piano quinquennale della società, che si conclude nel 2018.

Marchionne, che ha compiuto 64 anni venerdì, ha detto che l'Alfieri elettrica non è in programma fino a dopo che si ritirerà come CEO di Fiat Chrysler nel 2019.

"Io non sono convinto come alcuni altri circa il fatto che l'elettrificazione è la soluzione per tutti i mali dell'uomo", ha detto Marchionne. "Abbiamo bisogno di sperimentare come stiamo facendo ora con le automobili collegate e la mobilità come l'elettrificazione è una delle risposte possibili.

EV per l'Europa

Fiat sta prendendo in considerazione la produzione di una macchina elettrica da città per il mercato europeo, che sarebbe il primo modello elettrico venduto in questo stato.

Fiat vende attualmente una versione elettrica della sua utilitaria 500 solo nel mercato nordamericano. Marchionne ha detto nel 2014 che la casa automobilistica stava perdendo almeno 10.000 $ su ogni 500E venduta e tenuta a rispettare le norme sulle emissioni della California.

Marchionne ha anche detto che la casa automobilistica introdurrà più veicoli, tra cui una versione ibrida della Maserati Levante SUV. Si aspetta che le case automobilistiche offrano versioni ibride sulla maggior parte dei modelli per soddisfare gli obiettivi di emissione entro il 2021.

L'espansione di Fiat Chrysler nel business dell'auto elettrica avrebbe seguito i piani del Gruppo Volkswagen ad accelerare gli sforzi per adattarsi al cambiamento del settore verso veicoli elettrici autoguidati. All'inizio di questo mese, la Volkswagen ha tracciato una revisione radicale della strategia focalizzata sulle auto elettriche, di guida automatizzata e servizi come Gett, nel tentativo di uscire dallo scandalo diesel che è pesato sulla società per mesi.