29 Marzo 2016
Europa

Opposizione da parte del governo francese per l'aumento salariale al capo della PSA Tavares.

Rappresentanti del governo francese presenti nel board della PSA / Peugeot-Citroen, si sono opposti a fronte del forte aumento delle retribuzioni del CEO della casa automobilistica Carlos Tavares, ha riferito un giornale francese.

Tavares ha visto la sua remunerazione complessiva raggiungere 5,24 milioni di euro (5,9 milioni di $) nel 2015, compresa la sua retribuzione a lungo termine e incentivi fissi e variabili, fino a 2,75 milioni di euro nel 2014, secondo il rapporto annuale della società.
Il governo francese, che possiede il 14% della casa automobilistica, ha raccomandato che la società in cui detiene una partecipazione di minoranza dovrebbe tagliare la remunerazione del leader del 30%, articolo di Les Echos apparso sul suo sito web lunedi.

PSA è tornata alla redditività nel 2015 dopo quattro anni di perdite e ha raggiunto i suoi obiettivi di performance prima del tempo.
PSA e il ministero delle Finanze francese ha rifiutato di commentare la notizia di Les Echos, che non cita fonti e PSA è tenuta a presentare un nuovo piano strategico entro il 5 aprile.