28 Ottobre 2015
dal Mondo

Elon Musk / Tesla conferma che potrebbe iniziare la produzione di un'auto elettrica in Cina entro 2 anni.

Il CEO di Tesla, Elon Musk ha rivelato i piani della sua azienda per iniziare la produzione di auto elettriche in Cina entro i prossimi due anni.

L'imprenditore ha detto in un forum alla Tsinghua University di Pechino che le auto prodotte a livello locale potrebbero contribuire a ridurre i prezzi delle automobili Tesla di un terzo grazie alla riduzione dei costi di trasporto e alla mancanza di dazi d'importazione, secondo il Wall Street Journal.

La Cina attualmente si pone come il più grande mercato mondiale di auto, vendendo 28.092 veicoli plug-in elettrici e ibridi nei primi tre trimestri del 2015 e di quasi 20 milioni di vetture l'anno scorso.

Le case automobilistiche straniere interessate alla produzione di auto in Cina, prima di farlo, definiscono una joint venture, die la Reuters.

L'annuncio arriva dopo che Tesla ha avuto un anno difficile nel paese, le basse vendite hanno portato alla società il taglio del 30% del suo staff di 600 membri. Venerdi Tesla ha detto che ha venduto 3.025 Veicoli Modello S in Cina tra gennaio e settembre.

Musk è convinto che la Cina ha grande richiesta per le auto elettriche e questa mossa sarà un successo, dicendo che più della metà dei veicoli di nuova produzione nel mondo sarà entro il 2030 e che la Cina prenderà la quota maggiore, inoltre ha promesso che le sue vetture sapranno soddisfare gli standard di ricarica del paese.

Tra i veicoli Tesla che sono attualmente disponibili in Cina c'è la berlina Model S, che parte da 673 mila yuan (circa $ 106.000).

Reuters dice che Musk ha detto che Tesla ha un'alta probabilità di essere in grado di formare una partnership con un partner locale per avviare la produzione in Cina, infatti sta già lavorando con la società Internet cinese Baidu Inc. sulla navigazione GPS e la tecnologia di auto-guida.