20 Luglio 2015
Europa

Opel ridurrĂ  le ore in due stabilimenti tedeschi.

La divisione Opel General Motors ridurrà l'orario di lavoro in due stabilimenti tedeschi dopo il precipitare del mercato automobilistico russo e a causa della moderata domanda in Europa.
Le ore saranno tagliate negli stabilimenti della Opel a Ruesselsheim e Eisenach a "minimizzare" le scorte e i relativi costi.
Opel costruisce le utilitarie Corsa e la minicar Adam a Eisenach e il modello di medie dimensioni Insignia e Zafira Tourer a Ruesselsheim.
Opel ha detto che applicherà a breve gli aiuti del governo tedesco “Kurzarbeit”, nel quadro del programma per circa 25 giorni lavorativi a Eisenach e 15 giorni a Ruesselsheim, senza essere più specifico.

Il programma consente alle aziende di conservare i posti di lavoro riducendo le ore dei dipendenti quando l'utilizzo dell'impianto è basso, con la compensazione del governo ai lavoratori per una parte dei loro salari persi.
GM ha detto a marzo che avrebbe diminuito la produzione nel suo impianto di San Pietroburgo e abbassare il marchio Opel in Russia, la cui economia è stata colpita dai prezzi del petrolio più bassi, una valuta più debole e le sanzioni occidentali per crisi in Ucraina.
Opel ha detto che aveva previsto di vendere più di 80.000 vetture in Russia quest'anno.

"L'azienda è in grado solo in parte di compensare questo volume in altri mercati", dice la nota.
Opel ha detto che le sue vendite sono aumentate del 3% a 582.300 nel primo semestre, compresi i modelli dal suo marchio gemello nel Regno Unito, la Vauxhall.