06 Luglio 2015
Europa

Un operaio della VW ucciso da un robot in Germania.

Volkswagen Group ha detto che un operaio è stato schiacciato a morte da un robot nella sua fabbrica di componenti tedesca di Kassel, a nord di Francoforte.

L'operaio ventunenne faceva parte del team di due uomini che stavano sistemando il robot, quando è stato afferrato e schiacciato contro una lastra di metallo. La squadra stava montando il robot per una nuova linea di produzione del motore elettrico. Il portavoce ha detto che l'uomo è stato rianimato sul posto, ma è morto più tardi in un ospedale di Kassel.

Alcuni media hanno riferito che le indagini iniziali hanno indicato la colpa nell'errore umano, ma il portavoce ha rifiutato di commentare su questo, dicendo solo che un'indagine aveva iniziato ad indagare sull'incidente.

Il robot, normalmente funziona in un'area delimitata dello stabilimento, muovendosi per raccogliere parti e, può svolgere vari compiti nel processo di assemblaggio.

Il giornale locale Hessische Niedersaechsische Allgemeine ha segnalato che l'operaio era rimasto in piedi nella zona di movimentazione del robot al momento dell'incidente, mentre il suo collega era in piedi nella zona esterna.

Procuratori tedeschi stanno ora valutando se sporgere denuncia dopo l'incidente.

Secondo il sito web di VW, il sito di Kassel è l'impianto principale per la fornitura di tramissioni della casa automobilistica e fornisce al gruppo VW circa 4 milioni di cambi manuali e automatici all'anno, oltre a produrre il corpo, la piattaforma e le parti di scarico. Si rimettono a nuovo anche i vecchi motori e le trasmissioni.